Blog. Le attività dell' IC Sacco.

L'Orientamento nelle classi terze

orientamentoIl Progetto Orientamento ha come funzione principale quella di aiutare i giovani nella scelta del percorso scolastico più adatto ad ognuno di loro, al termine della terza media. A tale scopo, vengono organizzati alcuni incontri con i ragazzi che frequentano la seconda, avviando così un percorso di educazione alla scelta. Lo scorso anno, infatti, io e la mia classe abbiamo svolto delle attività di gruppo con il supporto dell’orientatrice Elisabetta Ramonda per iniziare ad esplorare noi stessi, cioè le attitudini, gli interessi e lo stile di apprendimento.
Nel corso della terza media, il progetto prevede, invece, lo svolgimento, durante la mattinata scolastica, di un seminario informativo. In questa occasione, l’orientatrice ha evidenziato l’importanza di cinque aspetti fondamentali per poter arrivare ad una scelta matura ed il più possibile adeguata; bisogna scegliere le proprie passioni, essere curiosi, occuparsi del proprio futuro in prima persona, non avere fretta e cercare degli alleati, cioè persone alle quali chiedere un consiglio, un confronto, come ad esempio i genitori o amici più grandi.
Sempre in questo incontro, ci sono state presentate le opportunità scolastiche e formative del territorio. E’ stato interessante ascoltare che cosa è un Liceo, che tipo di formazione culturale offre, i vari indirizzi, che cosa distingue un Istituto Tecnico da uno Professionale e che cosa è la Formazione Professionale.
Una successiva tappa del Progetto Orientamento è la visita alle scuole. Nell’arco di una settimana, noi ragazzi di terza media abbiamo avuto l’opportunità di recarci nelle scuole superiori di Fossano e ogni mattinata è stata dedicata alla visita di una di esse. Ci sono state presentate le materie, i vari indirizzi, i titoli rilasciati, la durata dei percorsi e i possibili sbocchi lavorativi.
Presso la sede centrale dell’Istituto Vallauri è stato curioso vedere come è fatto un laboratorio di informatica, elettrotecnica, meccanica, biologia ed osservare i vari strumenti utilizzati. Invece, l’Istituto Tecnico Economico Tesauro ci ha permesso di capire, attraverso alcuni percorsi, cosa significa turismo, amministrazione, finanza e marketing.
Utile è anche stata la visita al Liceo Ancina, dove abbiamo partecipato alle lezioni di inglese, francese, latino e psicologia. Sebbene gli argomenti trattati fossero a volte di difficile comprensione, è stato stimolante avere un’idea di quelle che sono le materie scolastiche affrontate in ogni tipo di scuola.
Durante l’incontro al CNOS-FAP Salesiani abbiamo potuto conoscere i settori professionali presenti all’interno del centro: carrozzeria, meccanica d’auto, meccanica industriale, termoidraulica, settore elettrico, acconciatura ed estetica. Abbiamo avuto l’occasione di sperimentare anche il laboratorio del settore agro-alimentare i cui corsi si svolgono a Savigliano. Quest’ultimo mi è piaciuto in modo particolare, perché abbiamo avuto modo di mettere “le mani in pasta” per preparare della pizza che poi abbiamo assaggiato.
All’Agraria di Cussanio ci è stato insegnato quali sono le procedure per produrre del formaggio, per realizzare una serra e molte altre curiosità.
Ritengo che tutto questo percorso sia stato utile, perché mi ha dato la possibilità di conoscere in modo concreto e approfondito le opportunità scolastiche presenti in Fossano. Mi ha permesso di riflettere sulle mie capacità, interessi e di provare ad immaginarmi “da grande”, pensando a quali caratteristiche dovrebbe avere il mio lavoro ideale. Mi ha aiutata nella scelta, dandomi modo di arricchire le mie conoscenze relativamente a due scuole superiori verso le quali ero inizialmente orientata.
Il Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate sarà la scuola che frequenterò al termine delle medie e questo percorso sull’orientamento mi ha permesso di consolidare questa mia decisione.

Francesca, classe Terza